menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, via Battisti: minaccia il suicidio per evitare lo sfratto

Un 56enne, questa mattina, ha manifestato l'intenzione di lanciarsi dal balcone del suo appartamento, al settimo piano, per evitare lo sfratto dopo l'arrivo dell'ufficiale giudiziario. Sul posto la Squadra Volante della polizia e un'ambulanza del 118

Un 56enne, questa mattina, ha manifestato l'intenzione di lanciarsi dal balcone del suo appartamento in via Battisti, al settimo piano, per evitare lo sfratto dopo l'arrivo dell'ufficiale giudiziario.

Sono stati alcuni passanti a chiamare la polizia, spaventati dal gesto estremo che l'uomo minacciava di attuare. Nella strada si sono vissuti attimi di tensione fino a quando gli agenti della squadra volante di Pescara (intervenuti con tre pattuglie, poi rimaste due) sono riusciti a convincere il 56enne, che abita nell’appartamento con la moglie e il figlio, a rinunciare al suicidio.

Sul posto anche un'ambulanza del 118, che ha condotto l'uomo in ospedale dopo che per lo stesso è stata richiesta una consulenza psichiatrica. 

Il condominio dove stamane si è sfiorata la tragedia è lo stesso dove qualche anno fa morirono due anziani per intossicazione da monossido di carbonio. E qualche mese dopo, nel medesimo palazzo, un 38enne si tolse la vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento