rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Via Catania

Via Catani, ragazza disabile prigioniera in casa per colpa di una frana

Una ragazza di 18 anni affetta da tetraparesi spastica studentessa dell'Istituto Marconi, è rinchiusa in casa in via Catani da un mese dopo che il mezzo che la trasporta non può raggiungere l'abitazione a causa di una frana

Bloccata in casa e senza la possibilità di poter andare a scuola, a causa di una frana.

E' l'incredibile storia raccontata dal capogruppo PD Di Pietrantonio riguardante una 18enne pescarese, affetta da tetraparesi
spastica, studentessa del 5 anno dell'Istituto Marconi.

La ragazza abita in via Catani, dove un mese fa si è verificata una frana che ha imposto l'installazione di transenne per motivi di sicurezza. Il mezzo che trasporta la ragazza, però, non può raggiungere la sua abitazione, e quindi la giovane è di fatto bloccata in casa.

Frana via Catani Pescara

"La cosa incredibile e inaccettabile è che la situazione è ancora così dopo più di un mese senza nessun intervento da parte del Comune.

Pertanto, interessati e sollecitati dalla famiglia, che non ha avuto nessuna accoglienza e risposta dall’Amministrazione comunale, riteniamo nostro dovere protestare energicamente e invitare il Sindaco e l’Amministrazione che rappresenta di intervenire immediatamente

Inoltre, invitiamo S.E. il Prefetto ad intervenire presso il Comune affinché il problema venga risolto urgentemente in modo tale da ridare alla ragazza la libertà e la possibilità di essere liberata da questo sequestro forzato e ridare a questa città l’onore che le compete." ha detto Di Pietrantonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Catani, ragazza disabile prigioniera in casa per colpa di una frana

IlPescara è in caricamento