Venezuela: arrestati gli assassini del pasticcere abruzzese Clemente Elias Nobilio Serrano

Sono stati individuati ed arrestati i due uomini che il 12 agosto scorso uccisero nella sua panetteria pasticceria di Maracaibo l'uomo originario del Pescarese

Sono stati individuati ed arrestati dalla polizia venezuelana i due assassini che il 12 agosto scorso uccisero Clemente Elias Nobilio Serrano, 57enne pasticcere originario del Pescarese. Si tratta di Johny Vega y Nerio Barboza, catturati a bordo di una Hyundai Accent che sarebbe stata utilizzata anche il giorno del delitto, avvenuto nella pasticceria di Serrano a Maracaibo.

Il pasticcere, con parenti a Loreto e Montesilvano dove si recava spesso in vacanza, fu bloccato mentre stava aprendo l'attività alle 5.30 del mattino.L'uomo fu ucciso in quanto si oppose ad un tentativo di rapina. Clemente, nato e cresciuto in Venezuela, era sposato con tre figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Cerca casa in affitto a Pescara e dintorni ma le viene chiesto se sia italiana, caso di discriminazione accaduto a una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento