Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Vendono on line una Play Station 4 e poi spariscono, denunciati due pregiudicati

I malviventi, entrambi della provincia di Pescara, seguendo un sistema ormai collaudato avevano inserito l'annuncio di vendita su un noto sito Internet di commercio elettronico, ma il prodotto non era mai arrivato a destinazione

Un 36enne e un 39enne, entrambi pregiudicati e residenti nella provincia di Pescara, sono stati denunciati dagli agenti del Commissariato di Gallipoli per truffa informatica.

I due malviventi, seguendo un sistema ormai collaudato, avevano inserito l'annuncio di vendita di una Play Station 4 su un noto sito Internet di commercio elettronico: il prodotto era stato regolarmente pagato da un giovane gallipolino tramite carta Postepay, ma non era mai arrivato a destinazione.

Il raggirato è stato attratto dalla convenienza dell’affare e dalle caratteristiche della merce, che veniva descritta come perfettamente funzionante e mostrata come nuova sulle foto pubblicate on line.

Ad assottigliare la speranza di ricevere l'agognata Play Station a domicilio ci hanno poi pensato i telefonini cellulari dei "venditori", spenti di proposito dopo aver intascato i soldi.

A quel punto la vittima ha presentato denuncia presso l’Ufficio di Polizia. Le successive indagini hanno permesso di individuare e rintracciare i colpevoli, che sono stati così deferiti all'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendono on line una Play Station 4 e poi spariscono, denunciati due pregiudicati

IlPescara è in caricamento