rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Edmondo de Amicis

“Vendiamo la Rai”, mobilitazione dei Liberali a Pescara

Giovedì 25 settembre, dalle 18 alle 20, protesta davanti alla sede di via De Amicis. Si chiede la privatizzazione della tv di Stato e l'abolizione del canone tv

In contemporanea con le città di Roma e Milano, i Liberali hanno organizzato a Pescara la manifestazione unitaria chiamata “Vendiamo la Rai, fuori i partiti dalla tv di Stato”. Il presidio si terrà giovedì 25 settembre, dalle ore 18 alle ore 20, davanti alla sede regionale della Rai in via De Amicis 27, a Pescara.

Le organizzazioni che hanno aderito alla manifestazione promuovono la richiesta di privatizzazione della Rai, per un sistema televisivo aperto alla concorrenza e agli investimenti privati, l’abolizione del canone, limiti alla concentrazione della proprietà delle reti televisive e un drastico abbassamento dei tetti per la raccolta pubblicitaria.

Al presidio partecipano Alleanza Liberal Democratica per l’Italia, Fare per Fermare il declino, Gioventù Liberale Italiana, I liberali, Italiaperta, Lib Mov, Liberali Moderati per l’Italia, Liberi di ricominciare, Mit modernizzare l’Italia, Partito Federalista Europeo, Partito Liberale Italiano, Partito Repubblicano Italiano, Radicali Italiani, Riforma Federale, Right Blu la Destra Liberale, Risveglio Ideale, Società Libera e Tea Party Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Vendiamo la Rai”, mobilitazione dei Liberali a Pescara

IlPescara è in caricamento