Cronaca Stadio

"Vendeva" biglietti per Pescara-Juve, 40enne denunciato per truffa

Un 29enne di Casoli si è rivolto ai Carabinieri dopo aver acquistato, per sé e per i suoi amici, 10 biglietti per la partita tra Pescara e Juventus, che non ha mai ricevuto perchè l'uomo era sparito senza farglieli recapitare

Lo scorso novembre aveva acquistato, per sé e per i suoi amici, 10 biglietti per l’incontro di calcio Pescara–Juventus al prezzo di 600 euro, ma non li aveva mai ricevuti perchè il venditore era sparito senza farglieli recapitare. Ora i Carabinieri di Casoli hanno identificato e denunciato in stato di libertà l’autore della truffa, avvenuta ai danni di un 29enne del posto.

Le indagini degli uomini dell’Arma erano scaturite dalla denuncia della vittima che, dopo l’accaduto, si era rivolta ai militari per chiedere aiuto. L’acquisto, stando al racconto del 29enne, era avvenuto mediante ricarica di una carta Postepay, le cui coordinate gli erano state fornite telefonicamente dallo stesso venditore. Il giovane, infatti, aveva spiegato ai Carabinieri di non aver mai incontrato la persona che gli avrebbe dovuto vendere i biglietti, ma di averci parlato sempre e solo al telefono.

Sulla base delle indicazioni fornite dal 29enne, i Carabinieri di Casoli hanno avviato le indagini riuscendo a identificare l’autore della truffa: si tratta di un uomo di 40 anni, di Pescara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vendeva" biglietti per Pescara-Juve, 40enne denunciato per truffa

IlPescara è in caricamento