Cronaca Rancitelli / Via Aterno

Vandali distruggono il Parco Fluviale il giorno di Pasqua

Lampioni divelti, panchine in legno distrutte e giochi per bambini inutilizzabili. Raid vandalico al Parco Fluviale di Pescara come segnalato da Mirko Iacomelli, responsabile locale di Casapound

Vandali in azione al Parco Fluviale di Pescara, in via Aterno. A segnalare l'accaduto Mirko Iacomelli, responsabile locale di Casapound, che ha raccolto le denunce e segnalazioni dei cittadini che ieri mattina si sono recati al parco per la pasquetta ed hanno notato una situazione vergognosa con gravi danni a tutte le strutture.

Iacomelli ha aggiunto:"Appena entrati nel parco, non credevamo ai nostri occhi: lampioni divelti, panchine e cestini della spazzatura sradicati di netto, tutte le strutture in legno proiettate a terra tramite l'ausilio di alcune funi. Un gesto brutale ed ottuso, probabilmente dettato da odio ideologico verso il nostro movimento per l'opera di riqualificazione da noi compiuta, ma che ha finito per colpire tutta la cittadinanza, privata della possibilità di fruire di un'area pubblica. Il tutto, nella più totale certezza di impunità, visto che l'accesso al parco è possibile ad ogni ora del giorno e che manca qualsiasi vigilanza". Da tempo, segnala Iacomelli, erano stati segnalati problemi di sicurezza al parco e nonostante questo non erano stati presi provvedimenti.

VANDALI IN AZIONE A MONTESILVANO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali distruggono il Parco Fluviale il giorno di Pasqua

IlPescara è in caricamento