Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Farindola

Valanga Rigopiano: morta la 22enne Ilaria Di Biase, era di Archi e lavorava come cuoca

La ragazza aveva frequentato l'Alberghiero di Villa Santa Maria e tre anni fa era stata assunta al resort. In paese verrà proclamato il lutto cittadino e, non appena la salma sarà stata riconsegnata ai famigliari, si deciderà quando effettuare i funerali

Anche la Val di Sangro piange una vittima tra le 29 persone che sono morte a causa della slavina che ha travolto l'Hotel Rigopiano. Si tratta di Ilaria Di Biase, 22 anni, originaria di Archi. La notizia del decesso della ragazza è arrivata in paese ieri pomeriggio poco dopo le ore 15, gettando nello sconforto tutta la comunità archese. Ilaria lavorava nell'albergo come cuoca.

Quel maledetto 18 gennaio non avrebbe dovuto essere lì, in quanto il mercoledì era il suo giorno libero, ma causa maltempo era stata costretta a rimanere nel resort. Poco prima dell'arrivo della valanga letale, era riuscita a parlare con il padre chiedendogli di andarla a prendere, ma le strade erano tutte bloccate: così la 22enne aveva dovuto rinviare all'indomani il suo ritorno a casa. Dove, purtroppo, non è mai arrivata.

Ilaria lascia il padre Filippo, la madre Mariangela e il fratello Jury. "Ci abbiamo sperato fino alla fine", ha dichiarato commosso il sindaco, Marco Troilo. Sfortunatamente non c'è stato nulla da fare. La Di Biase, di cui tutti ricordano il carattere solare, aveva frequentato l'Alberghiero di Villa Santa Maria e tre anni fa era stata assunta al Rigopiano. In paese verrà proclamato il lutto cittadino e, non appena la salma sarà stata riconsegnata ai famigliari, si deciderà quando effettuare i funerali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga Rigopiano: morta la 22enne Ilaria Di Biase, era di Archi e lavorava come cuoca

IlPescara è in caricamento