Cronaca Farindola

Valanga Hotel Rigopiano, ore e giorni di accuse e "scaricabarile"

Dopo il pianto ed il dolore ora le polemiche si infiammano in merito alle presunte responsabilità per quanto accaduto nell'albergo di Rigopiano. Sequestrati i pc del sindaco di Farindola

Dopo il dolore montano le polemiche. Proseguono spedite le varie inchieste aperte dagli inquirenti in merito alla tragedia dell'Hotel Rigopiano. E di pari passo aumentano le accuse reciproche e le critiche ad un sistema amministrativo che non ha funzionato. Nel tentativo di accertare i presunti responsabili della morte di 29 persone nell'albergo travolto dalla slavina.

Slavina che, stando alle ultime notizie, non sarebbe stato un fenomeno eccezionale nella zona: a quanto pare, infatti, fra il 1999 il 2 005 diverse frane e valanghe di neve hanno interessato la zona e tutto il versante pescarese e teramano del Gran Sasso, anche a una distanza relativamente breve dall'Hotel Rigopiano.

SPUNTA SMS SHOCK SULLE TURBINE

Intanto la Forestale ed i Carabinieri hanno sequestrato i pc ed i dispositivi mobili del sindaco di Farindola Lacchetta: il primo cittadino infatti fin dall'inizio ha affermato di non aver mai ricevuto alcuna mail con la comunicazione dell'innalzamento del rischio valanghe da parte di Meteomont da 3 a 4. Anche se l'assessore regionale Mazzocca interviene sottolineando come i bollettini meteo ed anche l'allerta valanghe sono sempre stati pubblicati anche sul sito regionale della Protezione Civile. Pientamente visibili, dunque, da chi direttamente interessato.

Oggi infine dovrebbe scattare il sequestro del sito di Rigopiano: non solo i resti dell'Hotel ma anche la zona attorno alla slavina, al fine di trovare indizi utili riguardanti la dinamica dei fatti.

SI INDAGA PER OMICIDIO COLPOSO E DISASTRO

I CUCCIOLI SALVATI DALLE MACERIE

PARLA UN SOPRAVVISSUTO

BIMBO E DONNA ESTRATTI VIVI: IL VIDEO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga Hotel Rigopiano, ore e giorni di accuse e "scaricabarile"

IlPescara è in caricamento