rotate-mobile
Cronaca

Usura in concorso, 83enne viene posto agli arresti domiciliari

L'anziano, di Pescara, è stato riconosciuto colpevole del reato in questione per fatti avvenuti nella nostra città tra ottobre e novembre 2005. Deve espiare una pena residua di 1 anno e 8 mesi di reclusione

La Polizia di Pescara ha attuato un ordine di esecuzione di pena detentiva agli arresti domiciliari a carico di Lino Paraguai, 83enne del posto, che è stato riconosciuto colpevole del reato di usura in concorso per fatti avvenuti nella nostra città tra i mesi di ottobre e novembre 2005.

L’uomo dovrà adesso espiare una condanna residua di 1 anno e 8 mesi di reclusione. L’ordine di esecuzione nei suoi confronti è stato emesso il 2 novembre scorso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello de L’Aquila.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura in concorso, 83enne viene posto agli arresti domiciliari

IlPescara è in caricamento