Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Spoltore

Decide di farla finita con i gas di scarico dell'auto, salvato all'ultimo da 2 agenti della polizia locale di Spoltore

L'uomo di 62 anni era chiuso nell'abitacolo in un casolare di Spoltore e dagli agenti della polizia locale è stato ritrovato riverso e già privo di sensi

Il tempestivo intervento di un equipaggio della polizia locale di Spoltore ha salvato la vita a un uomo di 62 anni che aveva deciso di farla finita nel tardo pomeriggio di venerdì 26 gennaio.
L’allarme è scattato poco dopo le ore 18 quando è stata denunciata ai carabinieri di Spoltore la scomparsa di una persona di anni 62 di Spoltore che non rintracciabile dalle prime ore della mattinata.

Dal controllo immediato del sistema di videosorveglianza comunale è emerso che l’ultimo transito del veicolo risultava nella zona di Santa Lucia in direzione Santa Teresa.

Dopo poco un equipaggio della polizia locale è riuscito a localizzare il veicolo celato dietro a un casolare con il motore acceso e con un tubo collegato dallo scarico all’abitacolo. Gli agenti prontamente hanno aperto le portiere e spento il veicolo e trovato l’uomo incosciente e riverso all’interno. Hanno subito tentato di rianimarlo richiedendo l’intervento del 118. I sanitari intervenuti poco dopo lo hanno stabilizzato e trasportato al pronto soccorso. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Spoltore che stavano anche loro cercando il 62enne. Così commenta il comandante della polizia locale Panfilo D’Orazio: «Appena avuta questa notizia di scomparsa ci siamo attivati per rintracciare la persona; negli interventi di polizia ci sono delle priorità, salvare le vite umane è sicuramente la prima. Oggi il mio plauso va ai due giovani agenti intervenuti che si ricorderanno per sempre questo giorno per aver sottratto una  persona dalla morte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decide di farla finita con i gas di scarico dell'auto, salvato all'ultimo da 2 agenti della polizia locale di Spoltore
IlPescara è in caricamento