Cronaca

Uomo rapinato ed accoltellato in piazza Sacro Cuore: nuovo arresto eseguito dalla polizia

Si tratta di uno dei complici della persona, già nota alle forze dell'ordine e condannato per omicidio, che il 16 giugno rapinò e ferì un uomo nel tentativo di rubargli un orologio di valore mentre rientrava a casa

La squadra mobile di Pescara, su disposizione del Gip Colantonio, ha arrestato uno dei complici dell'uomo finito in manette per la rapina ed accoltellamento avvenuti il 16 giugno scorso ai danni di un uomo in piazza Sacro Cuore, mentre stava rientrando a casa.

Sul posto la polizia trovò la vittima che aveva riportato profonde ferite da taglio, che ha raccontato di essere stato avvicinato da due sconosciuti che gli intimavano di consegnare l’orologio, ma quest'ultimo ha reagito e quindi ne è nata una colluttazione durante la quale uno dei rapinatori lo ha colpito al collo con una lama prima di darsi alla fuga. La descrizione fornita ha permesso alla polizia, assieme alle immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza, di identificare uno dei malviventi, che è stato arrestato.

Alla luce delle testimonianze raccolte, delle immagini estrapolate dai circuiti di videosorveglianza venivano
indagati anche una donna e un altro uomo, in stato di libertà,  per la tentata rapina e le lesioni con prognosi di 60 giorni. Le successive indagini della squadra mobile hanno portato a richiedere la misura cautelare per entrambi, ma il giudice ha accolto solo quella nei confronti dell'uomjo che sabato mattina è stato condotto in carcere ad Isernia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo rapinato ed accoltellato in piazza Sacro Cuore: nuovo arresto eseguito dalla polizia

IlPescara è in caricamento