Uomo precipita dal ponte dell'abbazia di San Clemente a Casauria: ricerche in corso

Un volo di circa 70 metri nelle acque del fiume Pescara. Le forti correnti non facilitano le operazioni di soccorso. Prende corpo l'ipotesi del gesto volontario

Una persona, le cui generalità non sono state ancora rese note, è attualmente dispersa dopo essere precipitata dal viadotto che si trova non lontano dall'abbazia di San Clemente a Casauria. Gli speleologi e i tecnici del Soccorso Alpino, sezione di Penne, unitamente ai Carabinieri della stazione di Popoli, sono stati i primi ad intervenire nelle operazioni di ricerca. L'imponente portata d'acqua del fiume Pescara sta complicando le ricerche.

La zona è sorvegliata dall'alto da un elisoccorso del 118. Il segmento d'argine fluviale viene percorso a piedi dalle squadre di terra del Cnsas e dei Vigili del Fuoco. In soccorso anche gli esperti forristi. Si sta cercando di ricostruire l'accaduto che, dalle primissime indicazioni, parrebbe propendere per un gesto volontario.

Notizia in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento