Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Picchia e rapina uomo con una bottiglia di vetro in zona stazione per 20 euro, arrestato dalla polizia

L'episodio è avvenuto la scorsa notte, vittima un 49enne di Pescara finito in ospedale. In manette un cittadino di nazionalità tunisina già noto alle forze dell'ordine

Violenza in pieno centro a Pescara la scorsa con un uomo di 49 anni che è stato aggredito, picchiato e rapinato nella zona della stazione centrale.
Il 49enne, che stava percorrendo insieme a un amico l’interno di un vicino parcheggio, è stato colpito con una bottiglia di vetro e rapinato di pochi spiccioli da un cittadino di nazionalità tunisina di 32 anni già noto alle forze dell'ordine, per reati contro il patrimonio e la persona.

Proprio l'amico ha lanciato l'allarme e sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia che poco dopo hanno intercettato e arrestato il 32enne.

Gli agenti sono riusciti a bloccare il tunisino, grazie anche alla nota diramata alle altre auto presenti sul territorio. L’immediata perquisizione ha dato esito positivo, in quanto nelle tasche del delinquente sono stati rinvenuti i proventi della rapina, circa 20 euro. In considerazione della flagranza del reato, è stato arrestato e accompagnato in un istituto di pena, in attesa della convalida.

L'aggredito è invece finito in ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e rapina uomo con una bottiglia di vetro in zona stazione per 20 euro, arrestato dalla polizia

IlPescara è in caricamento