rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Tragedia in viale Kennedy, spinge auto in panne e si sente male: muore a 50 anni

Il 50enne era sceso in strada per aiutare un vicino di casa che aveva problemi con l'automobile ma ha accusato un malore ed è morto

Aveva solo 50 anni l'uomo che ha perso la vita in strada in viale Kennedy a Pescara nella mattina di sabato 8 aprile.
Il 50enne, in base alla ricostruzione di quanto successo, è sceso in strada per aiutare un vicino di casa che aveva l'automobile in panne.

Così ha iniziato a spingere la vettura nel tentativo di farla ripartire.

Ma improvvisamente non si è sentito bene e si è accasciato. Lanciato subito l'allarme sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 che hanno proceduto con le manovre rianimatorie, anche tramite il defibrillatore, visto che l'uomo era in arresto cardiaco. Ma purtroppo le azioni provate non hanno dato l'esito sperato ed è stata dichiarata la morte. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri della locale Compagnia che si sono occupati dei dovuti accertamenti al temine dei quali la salma è stata restituita alla sorella vittima trattandosi di morte naturale. Sembra che il 50enne avesse già problemi di salute. L'ultimo saluto verrà dato lunedì 10 aprile con i funerali in programma nella chiesa della Beata Vergine Maria del Rosario in via Cavour alle ore 11.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in viale Kennedy, spinge auto in panne e si sente male: muore a 50 anni

IlPescara è in caricamento