Tragedia sul Gran Sasso, uomo colto da malore muore davanti agli amici durante un'escursione

A perdere la vita è stato un 61enne di Valle Castellana che stava percorrendo il sentiero Sassone sul Corno Grande a circa 2.500 metri

Tragedia in montagna sul Gran Sasso nel primo pomeriggio di ieri, domenica 25 ottobre, dove un uomo è morto dopo essere stato colto da un improvviso malore mentre stava facendo un'escursione.
A perdere la vita è stato un 61enne di Valle Castellana che stava percorrendo il sentiero Sassone sul Corno Grande a circa 2.500 metri.

Il 61enne si è accasciato in un tratto piuttosto ripido ed è morto davanti agli occhi degli amici.

Allertati immediatamente i soccorsi, sul posto è intervenuto l’elisoccorso del 118 decollato dall’aeroporto di Preturo, con a bordo i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo. Giunti immediatamente sul posto, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso, avvenuto per cause naturali, tanto che la salma, recuperata dai tecnici del Soccorso Alpino e dall’elicottero del 118, è stata restituita alla famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento