rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca

Aveva 58 anni e viveva a Montesilvano l'uomo morto mentre guidava lungo la circonvallazione

Era nato a Collecorvino ma era residente a Montesilvano l'automobilista morto dopo aver avuto un infarto mercoledì 26 aprile mentre era alla guida di un furgone lungo la circonvallazione a Pescara

Aveva 58 anni ed era nato a Collecorvino l'uomo che mercoledì 26 aprile è morto lungo la circonvallazione tra le uscite dei Colli e di Spoltore.
Il 58enne, Dario D'Alessandro, era sposato con due figli e viveva a Montesilvano.

La tragedia si è consumata intorno alle ore 17:30 quando l'uomo, che era alla guida di un furgone, non si è sentito bene e ha fermato il veicolo sulla corsia di sorpasso in direzione sud.

Subito dopo è rimasto riverso sul volante. Altri automobilisti di passaggio hanno notato quel veicolo fermo in posizione anomala e il suo conducente accasciato. Di conseguenza è stato richiesto l'intervento del 118. Ma anche quello dei vigili del fuoco che hanno spaccato uno dei finestrini visto che le portiere erano bloccate dall'interno. La prima a provare a rianimare l'uomo è stata una volontaria di passaggio poi hanno proseguito, per circa un'ora, i soccorritori ma purtroppo non sono stati ottenuti gli esiti sperati e dopo circa un'ora è stata dichiarata la morte. In base alle prime informazioni pare che l'uomo avesse già problemi di cuore. Nella mattinata di giovedì 27 aprile è prevista la ricognizione cadaverica. Del caso si occupano gli agenti della polizia stradale di Pescara. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva 58 anni e viveva a Montesilvano l'uomo morto mentre guidava lungo la circonvallazione

IlPescara è in caricamento