rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Pianella

Rientra in casa e trova l'amico di 40 anni morto, tragedia a Cerratina: fatale il monossido di carbonio

A scoprire il corpo esanime di un 40enne di nazionalità senegalese è stato il suo amico e proprietario dell'abitazione

Un uomo morto è stato ritrovato in una casa in contada Cerratina di Pianella nella tarda serata di ieri, giovedì 17 dicembre.
A scoprire il corpo esanime di un 40enne di nazionalità senegalese è stato il suo amico e proprietario dell'abitazione.

Facendo rientro in casa infatti ha rinvenuto il corpo esanime del connazionale che da qualche giorno era suo ospite.

Lanciato l'allarme sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Pescara che, a seguito di approfondito sopralluogo e ispezione cadaverica effettuata da medico legale ivi intervenuti, hanno verificato l’assenza di segni di violenza esterna e di sangue sul corpo.
I militari dell'Arma riconducono le cause del decesso verosimilmente a un’asfissia da monossido di carbonio, dato che nella stanza dove è stato ritrovato il corpo esanime era presente, ancora accesa, una griglia per il barbecue a carbone.

La salma è stata trasferita in obitorio per la successiva ricognizione cadaverica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientra in casa e trova l'amico di 40 anni morto, tragedia a Cerratina: fatale il monossido di carbonio

IlPescara è in caricamento