Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Ha crisi epilettiche e resta incosciente sulla barca contro i frangiflutti, salvato dalla guardia costiera

Intervento della guardia costiera di Pescara nel tratto di mare antistante Roseto degli Abruzzi per un uomo colto da malore mentre era su un'unità da diporto

Un uomo colto da malore mentre era sulla propria unità da diporto è stato salvato dalla guardia costiera di Pescara nei pressi dei frangiflutti a Roseto degli Abruzzi.
La segnalazione di un diportista che ha notato la presenza di una persona accasciata sullo scafo in preda a crisi epilettiche in stato di incoscienza è giunta alla sala operativa dell'ufficio circondariale marittimo di Giulianova nella mattinata di mercoledì 18 ottobre.

Sotto il coordinamento della sala operativa della capitaneria di porto di Pescara, è stata prontamente inviata sul punto la motovedetta Cp 2115.

Intercettata l’unità, il personale imbarcato ha proceduto al recupero della persona colta da malore e si è diretta per il rientro in porto a Giulianova. Giunto al sorgitore, il malcapitato, in stato vigile e cosciente, è stato affidato alle cure del personale del 118 e dei soccorritori della Croce Rossa di Giulianova per il successivo trasferimento in ospedale. «La salvaguardia della vita umana in mare resta da sempre la prerogativa dell’operato delle donne e degli uomini della guardia costiera chiamati a intervenire, spesso, con condizioni di mare proibitive», dice il direttore marittimo di Pescara, capitano di vascello Fabrizio Giovannone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha crisi epilettiche e resta incosciente sulla barca contro i frangiflutti, salvato dalla guardia costiera
IlPescara è in caricamento