rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Fermato per un controllo, uomo finisce in manette: era ricercato per furto a Pescara

Si trovava a bordo di un'auto diretta in Slovenia. Dovrà scontare una pena di 4 anni e 7 mesi e pagare una multa di 700 euro: nei suoi confronti pendeva un ordine di carcerazione emesso nel settembre 2016 dal tribunale ordinario del capoluogo adriatico

Fermato per un controllo, uomo finisce in manette: era ricercato per furto a Pescara. Per la precisione, nei suoi confronti pendeva un ordine di carcerazione emesso nel settembre 2016 dal tribunale ordinario del capoluogo adriatico per associazione a delinquere, furto aggravato in concorso e tentato furto aggravato in concorso. I reati a lui contestati erano stati commessi nel marzo 2007 tra Pescara e Sacile (Pordenone).

E così ora il rumeno C.L., nato nel 1976, dovrà scontare una pena di 4 anni e 7 mesi, nonché pagare una multa di 700 euro. Come riporta TriestePrima, ieri mattina l'uomo, con altri cinque suoi connazionali, si trovava a bordo di un'auto diretta in Slovenia quando una Volante del commissariato di polizia di Duino Aurisina (Trieste) l'ha bloccato in località San Giovanni di Duino.

Dagli accertamenti in banca dati è emerso che, a carico del 44enne, c'era un ordine esecutivo di carcerazione, al quale la polizia ha dato immediata esecuzione. Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato associato alla casa circondariale di Trieste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo, uomo finisce in manette: era ricercato per furto a Pescara

IlPescara è in caricamento