rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Spari in un bar della strada parco, restano gravissime le condizioni dell'uomo ferito: operato più volte

Il 48enne Luca Cavallito, raggiunto ieri sera da alcuni colpi di pistola, è ricoverato nel reparto di Rianimazione in gravissime condizioni

È sempre in gravissime condizioni Luca Cavallito, l'uomo di 48 anni rimasto vittima di un'aggressione a colpi di pistola nel bar del Parco in via Ravasco all'incrocio con la strada parco. 
Nell'agguato ha invece perso la vita Walter Albi, architetto di 66 anni.

Il 48enne, come informano dalla Asl. è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici fino alle 5 di mattina dopo essere arrivato in pronto soccorso con lesioni plurime da ferite da arma da fuoco e in condizioni generali fortemente critiche.

A determinare le condizioni gravissime lo shock emorragico dovuto a ferite multiple da arma da fuoco a torace, addome, arto superiore destro e massiccio facciale.  L'uomo ora è ricoverato in rianimazione in prognosi riservata in condizioni gravissime ma ritenute, al momento, stabili. Proseguono senza sosta, intanto, le indagini della polizia, che sta raccogliendo testimonianze ed eseguendo perquisizioni, come riferisce l'Ansa. Gli investigatori hanno già visionato le videocamere di sorveglianza della zona: le immagini confermano che a sparare è stata una sola persona, arrivata e fuggita in moto. Otto i bossoli rinvenuti sul posto dalla polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in un bar della strada parco, restano gravissime le condizioni dell'uomo ferito: operato più volte

IlPescara è in caricamento