Uomo va in arresto cardiaco mentre è in barca al porto turistico

A segnalare il grave problema di salute, con il diportista che si è accasciato nella sua imbarcazione sono state alcune persone che si trovavano nelle vicinanze

Tanta paura e apprensione nella mattinata di oggi, domenica 2 giugno, al porto turistico di Pescara per un uomo che è andato in arresto cardiaco mentre era sulla sua barca attraccata al molo.
A segnalare il grave problema di salute, con il diportista che si è accasciato nella sua imbarcazione sono state alcune persone che si trovavano nelle vicinanze.

Pochi minuti sul posto i primi a intervenire sono stati i militari della Guardia Costiera che hanno praticato le manovre rianimatorie come il massaggio cardiaco e l'utilizzo del defibrillatore. Le tecniche messe in pratica hanno sortito l'effetto sperato e tenuto in vita l'uomo, di Torino, fino all'arrivo di un'ambulanza medicalizzata del 118 che ha trasportato la vittima del malore al pronto soccorso dell'ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

  • Coronavirus, il medico Staffilano: "Attenzione ai primi sintomi cardiologici post malattia”

Torna su
IlPescara è in caricamento