Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Farindola

"Una valanga di opportunità", proteste per un convegno su Rigopiano dal titolo infelice

Duro attacco da parte del Comitato vittime: "E' come le risate a L'Aquila". M5S: "Persa un'occasione per tacere". D'Alfonso: "Si mantiene sanguinante una ferita dolorosissima". E alla fine l'Università di Teramo decide di annullare la giornata di studi

Proteste e polemiche sul titolo di un convegno previsto a Teramo il 22 giugno. Sulla locandina campeggia la frase: 'Dalla grande calamità una valanga di opportunità', che ha subito richiamato alla mente la tragedia dell'hotel Rigopiano travolto da una valanga sotto cui sono morte 29 persone e di cui proprio il 18 giugno scorso si sono commemorati i 5 mesi.

Dietro al titolo un'immagine che evoca proprio quella valanga. Il portavoce del Comitato vittime, Gianluca Tanda, parla di "assoluta indignazione": "Mi è sembrato di risentire le risate di quegli affaristi che si fregavano le mani quando ci fu il terremoto del 2009", afferma.

Il governatore Luciano D'Alfonso (annunciato tra i relatori, ma il diretto interessato ha smentito ogni suo coinvolgimento) stigmatizza il titolo che "mantiene sanguinante una ferita dolorosissima". Il M5S Abruzzo parla di "occasione per tacere persa", mentre per il parlamentare di Forza Italia, Fabrizio Di Stefano, si tratta di "macabra umanità". Il Rettore dell'Università di Teramo, che avrebbe dovuto ospitare l'evento, ha poi (fortunatamente) annullato la giornata di studi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Una valanga di opportunità", proteste per un convegno su Rigopiano dal titolo infelice

IlPescara è in caricamento