rotate-mobile
Cronaca

Ubriaco alla guida di un tir sul viadotto Cerrano nonostante il divieto: bloccato dalla polizia stradale

L'autista dell'autoarticolato, un ucraino di 38 anni, viaggiava in stato d'ebrezza sul viadotto Cerrano nonostante il sequestro e divieto del tribunale di Avellino

Ha violato il divieto di transito ai mezzi pesanti sul viadotto Cerrano con il suo tir, ed era alla guida in stato d'ebrezza. Protagonista dell'episodio un autista ucraino di 38 anni K.M., che ieri pomeriggio alle 18.15 è stato fermato da una pattuglia della polizia stradale di Pescara Nord, diretta dal vicequestore Primi e coordinata dall'ispettore superiore Leoni. mentre transitava sul viadotto incurante del divieto.

L'ucraino, in regola con il permesso di soggiorno residente in provincia di Pescara, è risultato positivo all'alcoltest con un tasso di 1.19 g/l considerando che per gli autisti di mezzi pesanti il tasso consentito è pari a 0.

Denunciato per la violazione del divieto di transito sul viadotto, gli è stata ritirata la patente ed il mezzo pesante è stato condotto da un altro autista dell'azienda per la quale lavora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco alla guida di un tir sul viadotto Cerrano nonostante il divieto: bloccato dalla polizia stradale

IlPescara è in caricamento