rotate-mobile
Cronaca Centro

Ubriachi tentano di entrare in stazione, denunciati

L'episodio si è verificato ieri notte: è stato un dipendente dell'agenzia di sicurezza Daga a chiamare la polizia. Feriti due agenti intervenuti sul posto

Notte agitata per il personale della Daga, l'agenzia che vigila nell'area della stazione di Pescara, e per alcuni agenti della questura che sono dovuti ricorrere alle cure del medico. Protagonisti di questa vicenda sono due 43enni, con qualche precedente, che hanno cercato di accedere alla stazione senza titolo di viaggio nell’orario in cui è vietato l’ingresso a persone sprovviste di biglietto.

Il fatto è avvenuto intorno all'1.30: un agente di sicurezza ha chiamato la polizia, che ha inviato sul posto una pattuglia. Alla richiesta di esibire i documenti i due uomini, visibilmente ubriachi, si sono innervositi al punto tale che si è reso necessario ammanettare uno di loro.

Durante questa fase un agente ha riportato un trauma distrattivo alla spalla sinistra giudicato guaribile in 5 giorni, mentre l’altro ha riportato un trauma contusivo distorsivo al polso destro e una contusione alla gamba destra giudicabile guaribile in 5 giorni.

I 43enni sono poi stati accompagnati negli uffici della Questura per l'identificazione e la denuncia a piede libero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi tentano di entrare in stazione, denunciati

IlPescara è in caricamento