rotate-mobile
Cronaca

Turista trovato ferito sul lungofiume: nessuna violenza, è caduto accidentalmente

I carabinieri di Pescara hanno scoperto che l'uomo, completamente ubriaco, è caduto dal ponte sporgendosi troppo per raccogliere il cellulare che gli era caduto. Era stato trovato gravemente ferito solo all'alba di oggi

Nessuna violenza, nessuna rapina e nessuna aggressione. L'uomo di 37 anni inglese trovato con diverse lesioni al volto privo di coscienza sul lungofiume dei Poeti, nei pressi del campo di calcio Rampigna, era caduto accidentalmente da solo. A ricostruire l'accaduto i carabinieri che si occupano delle indagini.

UOMO FERITO TROVATO SUL LUNGOFIUME

L'uomo, completamente ubriaco, si era sporto eccessivamente dal Ponte D'Annunzio per recuperare il cellulare caduto nel campo di calcio sottostante. Addirittura per calarsi aveva utilizzato una cinta attaccata ad un palo della recinzione, che ha ceduto e l'uomo ha fatto un volo di diversi metri finendo rovinosamente a terra. Da lì le gravi contusioni al viso ed il trauma cranico. Attualmente è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Neurochirugia. L'uomo di professione è ingegnere ed aveva passato la serata nei locali di Pescara Vecchia. Fondamentali le immagini delle telecamere del centro storico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista trovato ferito sul lungofiume: nessuna violenza, è caduto accidentalmente

IlPescara è in caricamento