Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Truffe online, phishing: denunciate due persone dalla Polizia Postale di Pescara

Due persone residenti in provincia di Pavia, sono state denunciate dalla Polizia Postale con l'accusa di phishing e di furto di dati informatici. Hanno rubato soldi su alcune postepay. Fra le vittime del furto anche una pescarese

Due persone residenti in provincia di Pavia, sono state denunciate dalla Polizia Postale con l'accusa di phishing e di furto di dati informatici.

L'indagine riguarda degli episodi avvenuti nelle ultime settimane in varie città d'Italia, dove sono stati denunciati alcuni furti di denaro avvenuti ai danni di possessori di carte postepay che utilizzavano il sistema di gestione e di pagamento on line.

Fra le vittime, anche una 25enne pescarese, che aveva denunciato il furto di 600 euro.

I soldi erano stati versati su altre due postepay, intestate a due italiani di Lecco e Verona, un ragazzo ed una 33enne.

A seguito delle indagini, la Polizia Postale ha scoperto che i due in realtà erano estranei ai fatti, in quanto la donna aveva intascato i soldi dopo aver venduto un aspirapolvere su ebay, mentre il ragazzo era stato egli stesso vittima di phishing.

Sulla carta di quest'ultimo erano transitati migliaia di euro a sua insaputa, rubati da diverse carte, ed utilizzati per delle scommesse in Inghilterra.

Tutte le vittime erano state truffate da una connessione internet sita in provincia di Pavia. Qui la Polizia ha trovato un 29enne ed una 18enne, che sono stati denunciati.

Il giovane aveva già precedenti per reati simili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe online, phishing: denunciate due persone dalla Polizia Postale di Pescara
IlPescara è in caricamento