menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raggirano e truffano commercianti nel Chietino: denunciati due pescaresi

Si tratta di una coppia pescarese che si è spacciata per collaboratori di un noto ristorante, acquistando generi alimentari per oltre 5.000 euro in diverse attività commerciali del Chietino

Hanno raggirato e truffato diversi produttori di generi alimentari del chietino, spacciandosi per collaboratori di un noto ristorante pescarese. Denunciati un uomo ed una donna di Pescara dai carabinieri di Bucchianico, che hanno avviato le indagini dopo aver ricevuto le denunce dei commercianti truffati.

In tutto avrebbero ottenuto beni per circa 5.000 euro. Il modus operandi era relativamente semplice: si presentavano spacciandosi per collaboratori del locale, e concludevano accordi per ordini di olio o altri prodotti. Il pagamento veniva eseguito al momento con assegni e regolare ricevuta.

DENUNCIATO PER TRUFFA FALSO MARESCIALLO

Gli assegni però erano in realtà fotocopie quasi perfette di un carnet della titolare del ristorante, deceduta da anni. Le vittime, scoperta la truffa, hanno tentato di riconttattare l'uomo, che però era divenuto irreperibile. I carabinieri ora verificheranno se vi sono altri casi simili fra il pescarese ed il chietino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento