Doveva scontare due anni di carcere per truffa: foggiano rintracciato a Pescara

L'uomo, 54 anni, era destinatario di un mandato d'arresto da quasi un anno. È stato rintracciato in città, nella mattinata odierna, dai Carabinieri del capoluogo adriatico e condotto nella locale casa circondariale

Nel corso della mattinata odierna, i Carabinieri di Pescara Principale hanno arrestato, in esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Foggia, un 54enne procacciatore d’affari del foggiano, destinatario da quasi un anno di un provvedimento restrittivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, di cui si erano perse le tracce, dovrà scontare due anni di reclusione per i reati di truffa commessi nel Comune di Lucera (FG). Dopo le formalità di rito, il 54enne è stato condotto presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento