menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa ed evasione fiscale: arrestati i titolari della Navigo.it

La Guardia di Finanza di Pescara in collaborazione con quella di Teramo ha arrestato i tre titolari della società di telefonia Navigo.it, oltre all'amministratore della Globo SRL. L'accusa è di truffa aggravata ed evasione fiscale ai danni dello Stato

Dopo tre anni di indagini particolarmente complesse ed accurate, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Pescara, in collaborazione con quella di Teramo, ha arrestato i tre fratelli Tormenti, titolari della nota società di vendita di telefonini e prodotti telefonici Navigo.it

Oltre ai Tormenti, è stato arrestato anche Maurizio di Biagio, amministratore per diversi anni della Rete Globo SRL. L'accusa, per tutti, è di truffa aggravata ai danni dello Stato, associazione a delinquere ed evasione fiscale.

Secondo la Guardia di Finanza, la Navigo.it avrebbe emesso fatture false per svariate decine, forse centinaia di milioni di euro, organizzando un giro illegale di fatture tramite diverse società fantasma appositamente aperte con dei prestanome, per richiedere poi, ogni anno, il rimborso IVA milionario allo Stato.

La Navigo.it tratta importazioni ed esportazioni di telefonini e prodotti tecnologici, ed è molto conosciuta in Abruzzo per essere stata lo sponsor della Teramo Basket, oltre che della Sambenedettese.

Sono stati posti sotto sequestro tutti i locali dell'azienda, oltre ai conti correnti e beni mobili ed immobili riconducibili agli indagati. Inoltre, è in fase di blocco e sequestro il rimborso IVA non ancora incassato.

Diverse le società in tutta Italia implicate nella maxi truffa, nelle prossime settimane saranno forniti ulteriori dettagli e gli sviluppi di questa vicenda che sembra essere solo all'inizio.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento