Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Truffa aggravata e ricettazione a Pescara, arrestato un siracusano

L'uomo, 64 anni, tra il 2010 e il 2015 avrebbe carpito i dati personali di ignari cittadini e acceso, presso banche o finanziarie, prestiti per acquisti o cessioni di denaro in prestito, procurando così significativi danni economici alle vittime

Un 64enne originario della provincia di Siracusa e' stato arrestato dai Carabinieri di Vittoria perche' deve scontare una pena residua di sei anni e otto mesi di reclusione per truffa aggravata e ricettazione, reati commessi in Abruzzo - in particolare a Pescara, L'Aquila e Teramo - dal 2010 al 2015.

I militari dell'Arma hanno eseguito un provvedimento restrittivo dopo una sentenza della Corte d'Appello di Catania. L'uomo avrebbe carpito i dati personali di ignari cittadini e acceso, presso banche o finanziarie, prestiti per acquisti o cessioni di denaro in prestito, procurando cosi' significativi danni economici alle vittime. E' stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Ragusa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa aggravata e ricettazione a Pescara, arrestato un siracusano

IlPescara è in caricamento