rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca

Trentenne teramana tenta il suicidio: salvata dalla Polizia Postale

Una donna di 30 anni è stata salvata ieri dalla Polizia Postale di Pescara e Teramo dopo che aveva tentato il suicidio. E' stata rintracciata grazie ai suoi telefoni cellulari

Ieri mattina una donna di 30 anni residente nella provincia di Teramo è stata salvata dagli agenti della Polizia Postale di Pescara e Teramo dopo che aveva tentato il suicidio ingerendo una gross quantità di farmaci assieme ad alcol.

Il padre della donna aveva allertato la Polizia in quanto la ragazza aveva annunciato di volersi suicidare mentre usciva di casa. A quel punto sono state avviate immediatamente le operazioni di ricerca, con il tentativo di localizzare i telefoni cellulari della ragazza. Alle ricerche ha partecipato anche il 118 ed il Reparto volo della Polizia con un elicottero.

I gestori di telefonia hanno indicato che i cellulari erano stati localizzati nei pressi di Prati di Tivo, ed a quel punto tutti gli agenti ed i soccorsi sono arrivati nella zona indicata.

Nel primo pomeriggio la Polizia Postale ha rintracciato a cima Alta di Prati di Tivo la vettura della ragazza, che si trovava all'interno del veicolo priva di sensi.

Grazie all'intervento immediato dei sanitari del 118 della Asl di Teramo, la ragazza è stata rianimata e trasportata in ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentenne teramana tenta il suicidio: salvata dalla Polizia Postale

IlPescara è in caricamento