rotate-mobile
Cronaca

Tre arresti dei Carabinieri fra Catignano e Penne

I Carabinieri di Penne e quelli di Catignano hanno eseguito nei giorni scorsi tre arresti nel corso di due operazioni distinte . A Catignano sono finiti in manette Francesco Sette e Silvestro Di Giovanni per droga, a Penne finisce ai domiciliari Adamo Palma

Tre arresti negli ultimi giorni nell'entroterra pescarese, ad opera dei Carabinieri di Penne e Catignano.

L'esecuzione delle ordinanze di custodia riguardano due distinte attività d'indagine.

Nel primo caso, sono finiti in manette, a Catignano, Francesco Sette e Silvestro Di Giovanni, accusati di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione delle prescrizioni all'interno della comunità terapeutica di recupero dove sono inseriti.

E' finito invece agli arresti domiciliari, con una pena da scontare pari ad un anno e quattro mesi, Adamo Palma, di Penne, accusato di aver bruciato, insieme al figlio, il night club di sua proprietà sito ad Elice, denominato "Crazy american play", per ottenere il riscarcimento dalla compagnia d'assicurazione.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre arresti dei Carabinieri fra Catignano e Penne

IlPescara è in caricamento