rotate-mobile
Cronaca Rancitelli

Trasporto scolastico, genitori di Villa del Fuoco: "Servizio negato senza spiegazioni"

Richiesta negata perchè "la residenza risulta, secondo l'ufficio competente, essere vicina alla scuola". A denunciare l'accaduto il consigliere Pignoli

Servizio di trasporto scolastico negato ad una cinquantina di genitori di bambini residenti a Villa del Fuoco e presunte disparità di trattamento.

E' quanto segnala il consigliere Pignoli della Lista Teodoro, che ha accolto le lamentele dei genitori ed inviato un'interrogazione all'assessore Di Iacovo ed al responsabile comunale del servizio.

"Dopo regolare richiesta diversi genitori si sono visti respingere la fruizione del servizio in quanto la loro residenza risulta, secondo l'ufficio competente, essere vicina alla  scuola. I genitori firmatari della lettera hanno necessità che i loro figli siano accompagnati dallo scuolabus, visto che lavorano entrambi e non sono nelle condizioni di accompagnarli a scuola. Inoltre a detta di alcuni ci sarebbe una difformità di trattamento in quanto alcuni residenti nella zona hanno avuto diritto al servizio." ha dichiarato Pignoli, che chiede un intervento immediato per scongiurare altre possibili proteste.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto scolastico, genitori di Villa del Fuoco: "Servizio negato senza spiegazioni"

IlPescara è in caricamento