Trappola per animali selvatici con lacci in metallo, cacciatore denunciato

Oltre a questa trappola illegale aveva anche realizzato un'altana abusiva usata per uccidere dall'alto, in un secondo momento, gli animali rimasti intrappolati nei lacci di metallo

Un uomo è stato deferito all'autorità giudiziaria dai carabinieri forestali di Pescara perché a Bolognano aveva posizionato due lacci di metallo per la cattura illegale di animali selvatici.
Oltre a questa trappola illegale aveva anche realizzato un'altana abusiva usata per uccidere dall'alto, in un secondo momento, gli animali rimasti intrappolati nei lacci di metallo.

I militari dell'Arma, con il coordinamento del sostituto procuratore del tribunale del capoluogo adriatico, Rosangela Di Stefano, hanno individuato il cacciatore di frodo grazie all'utilizzo di telecamere a raggi infrarossi nel corso dell'attività di indagine
I mezzi di cattura sono stati posti sotto sequestro, e i carabinieri forestali che stanno svolgendo ulteriori indagini sul territorio abruzzese per individuare altri casi di bracconaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

Torna su
IlPescara è in caricamento