Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Farindola

Tragedia Rigopiano: sei gli indagati

La Procura di Pescara ha iscritto nel registro degli indagati sei persone nell'ambito dell'inchiesta riguardante la tragedia dell'Hotel Rigopiano che ha causato 29 vittime. Fra gli indagati, il presidente della provincia Di Marco

Sei persone sarebbero iscritte nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta riguardante la tragedia dell'Hotel Rigopiano dove, lo scorso 18 gennaio, morirono 29 persone a seguito di una valanga che travolse la struttura. La Procura di Pescara ha chiuso le indagini e gli avvisi di garanzia sarebbero in corso di notificazione.

RIGOPIANO, FOTO E NOMI DELLE 29 VITTIME

Gli indagati sarebbero il presidente della Provincia Antonio Di Marco, il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta, il direttore dell'albergo Bruno Di Tommaso, i funzionari della provincia Paolo D'Incecco e Mauro Di Blasio ed un dipendente del comune di Farindola Enrico Colangeli. Secondo l'accusa, la strada provinciale che collega Farindola a Rigopiano doveva essere libera, e dunque permettere agli ospiti dell'hotel di lasciare la struttura già il giorno precedente al disastro. Colpe anche per la turbina in officina dal 6 gennaio e per il sindaco di Farindola che avrebbe dovuto firmare l'ordinanza di sgombero dell'hotel già nel giorno precedente controllando le comunicazioni Meteomont. Il capo d'accusa è di omicidio colposo plurimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia Rigopiano: sei gli indagati

IlPescara è in caricamento