Cronaca Centro / Lungomare Giacomo Matteotti

Tolti i sigilli allo stabilimento Oriente, soddisfatto Mascia

La magistratura ha dissequestrato quel che resta dello stabilimento Oriente, bruciato nel rogo avvenuto lo scorso 2 gennaio. Il sindaco Mascia ha espresso la propria soddisfazione

La magistratura di Pescara ha disposto il dissequestro dello stabilimento Oriente della riviera nord, andato a fuoco per cause dolose la sera del 2 gennaio.

Lo ha fatto sapere il sindaco Mascia, che si è detto soddisfatto per questa decisione ed ha ringraziato il questore Passamonti e la Squadra Mobile per la velocità nelle indagini che hanno permesso ai proprietari, Alfonso Terra e Daniela Marrone, di riavere a disposizione la propria attività in modo da avviare i lavori di ristrutturazione.

Mascia ha ricordato come la settimana scorsa abbia ricevuto in Comune i due titolari, ricordando come ben 12 famiglie vivano grazie a quella attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tolti i sigilli allo stabilimento Oriente, soddisfatto Mascia

IlPescara è in caricamento