Cronaca

Uomo morto in strada a Pescara, il sindaco Masci: "Non si può morire per un parcheggio"

Queste le parole del sindaco di Pescara, Carlo Masci, riguardo alla morte di Tiziano Paolucci sopraggiunta pochi minuti dopo una lite in strada, in via della Pineta, con un ragazzo di soli 20 anni

«Sono sconvolto, questi episodi lasciano sgomenti, non si può perdere la vita per un parcheggio». 
Queste le parole del sindaco di Pescara, Carlo Masci, riguardo alla morte di Tiziano Paolucci sopraggiunta pochi minuti dopo una lite in strada, in via della Pineta, con un ragazzo di soli 20 anni.

Il primo cittadino, informato della tragedia, è arrivato pochi minuti dopo sul posto per portare la sua vicinanza ai familiari sconvolti della vittima.

Questo quanto aggiunto all'AdnKronos da Masci, che ha sottolineato come le forze dell'ordine siano intervenute immediatamente:

«Ho visto i familiari della vittima distrutti, sono vicino a loro, non ci sono parole per commentare un episodio del genere che porta alla fine della vita di una persona».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo morto in strada a Pescara, il sindaco Masci: "Non si può morire per un parcheggio"

IlPescara è in caricamento