rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca Pianella

I tifosi del Pianella contro il Daspo deciso dal questore

Il questore di Pescara, Carlo Solimene, ha deciso un provvedimento di Daspo di 5 anni nei confronti di un tifoso che avrebbe lanciato un fumogeno nel parcheggio dello stadio

«Noi non ci stiamo, siamo stati sbattuti in prima pagina per qualcosa che come è stato raccontato e scritto ci indigna. Non possiamo stare zitti di fronte alle falsità».
È duro il comunicato del gruppo di tifosi "Pianellesi presenti - Settore nord" condiviso dalla pagina Facebook del Pianella Calcio.

I tifosi contestano la decisione del questore di Pescara, Carlo Solimene, di infliggere un Daspo di 5 anni a un supporter che avrebbe lanciato un fumogeno nel parcheggio mentre i tifosi del Loreto Aprutino stavano lasciando lo stadio.

Una versione che non viene accettata dai tifosi del Pianella: «Premesso che i processi si fanno nei tribunali compreso le condanne. Questa è la verità di chi c'era. Il fumogeno è caduto in una parte del parcheggio vuoto con i tifosi avversari, già nelle vicinanze delle loro macchine a 200 metri. C'erano solo alcuni di noi a guardare che i tifosi del Loreto andassero via, quindi nel parcheggio non c'era più nessuno. Altri (genitori dirigenti) erano all'interno. Detto questo, vorremmo ricordare e informare che questo gruppo, nonostante sia giovane, è nato con il supporto di pianellesi che hanno 40 anni di esperienza ultrà e che hanno insegnato e preteso dei ragazzi rispetto alle realtà senza paura. Abbiamo rispettato luoghi e stadi. In questo contesto nessuna tifoseria c'è stata ostile. Di questo ne siamo fieri. Il riconoscere la bellezza di quello che è la mentalità ultras una domanda ci viene spontanea: bombe, torce fumogeni bagni rotti sul nostro campo dove eravate. Né sui giornali e nessun diffidato. Rispetto per ultimo per gli ultras».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I tifosi del Pianella contro il Daspo deciso dal questore

IlPescara è in caricamento