rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Il Tg5 sull'agguato lungo la strada parco: "Non si esclude la pista della 'ndrangheta o della Sacra corona unita"

Nel servizio andato in onda durante l'edizione delle 20 si parla del progetto di realizzare un hotel nella zona del porto da parte di Luca Cavallito e Walter Albi

Un'indagine complessa nella quale non si esclude alcuna pista. Nell'edizione delle 20 del Tg5 di mercoledì 3 agosto si è parlato dell'agguato avvenuto il primo agosto sulla strada parco con l'omicidio di Walter Albi e il ferimento di Luca Cavallito. Nel servizio si spiega come la speranza degli investigatori sia quella che proprio Cavallito possa sopravvivere e tornare cosciente, per fare luce su quanto accaduto nel tardo pomeriggio di lunedì quando il killer ha sparato diversi colpi di pistola verso le due vittime dell'agguato portando via, prima della fuga, i loro cellulari.

Secondo il Tg5, per ora non viene esclusa alcuna pista aggiungendo che il padre ha rivelato che i due avevano degli affari in comune, ovvero un progetto (già approvato e con le relative autorizzazioni) per la realizzazione di un hotel resort nella zona del porto di Pescara. E proprio questo affare, secondo il servizio, da milioni di euro potrebbe far gola a molti, sostenendo che nella zona del porto di Pescara la 'ndrangheta e la Sacra corona unita gesticono affari importanti per riciclare denaro sporco con il pool antimafia che indaga da tempo sugli affari della malavita organizzata che si avvale di insospettabili professionisti per i propri investimenti.

Il servizio qui (dal minuto 26): https://mediasetinfinity.mediaset.it/video/tg5/edizione-ore-2000-del-3-agosto_F311547801085901

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tg5 sull'agguato lungo la strada parco: "Non si esclude la pista della 'ndrangheta o della Sacra corona unita"

IlPescara è in caricamento