Terroristi all'aeroporto di Pescara, ma è un'esercitazione

Importante simulazione questa mattina che ha coinvolto forze dell'ordine e personale dell'aeroporto per simulare un attacco terroristico con un ordigno

Un attentato con 5 terroristi in azione nei pressi del varco carraio dell'aeroporto di Pescara, ma si trattava solo di un'importante esercitazione condotta dal personale Enac, Saga, dalla polizia di frontiera assieme a guardia di finanza, vigili del fuoco, Enav e del personale di polizia di Pescara, Chieti e San Giovanni Teatino.

I terroristi avevano anche preso in ostaggio pilota e copilota di una aeromobile ed al termine dell'esercitazione è stato scovato anche un ordigno all'interno del mezzo utilizzato dai terroristi, prontamente bonificato dagli artificieri.

ATTENTATO IN AEROPORTO, MA È UNA SIMULAZIONE

L'aeroporto è stato evacuato con circa 80 persone mentre è stata simulata anche un'interruzione del traffico aereo. Le operazioni sono state coordinate dal dirigente della polizia di frontiera Dino Petitti che si è detto soddisfatto delle operazioni messe in campo. La simulazione è durata circa 90 minuti ed ha coinvolto più di 100 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara in lutto, è morto Andrea "lo sai" [FOTO]

  • Terremoto, parla l'esperto: "Area ad alta pericolosità sismica"

  • Aeroporto d'Abruzzo, pronto il bando per i nuovi voli: ecco le destinazioni

  • Terremoto oggi in Abruzzo, scossa avvertita anche a Pescara

  • Uomo ritrovato senza vita dalle unità cinofile di Abruzzo K9 [FOTO]

  • Sabato 16 e domenica 17 novembre la festa è alle Porte

Torna su
IlPescara è in caricamento