Terremoto, torna l'incubo: nuova forte scossa alle 22,58

Un incubo che sembra non avere fine. Torna la paura per il terremoto a L'Aquila. Ieri sera, alle 22,58 una nuova forte scossa di magnitudo 4,5 avvertita anche a Teramo e Pescara. Molti i cittadini in strada spaventati.I sismologi: "Siamo ancora nella norma"

Torna l'incubo peggiore. Un incubo che, a differenza di quelli notturni, sembra non avere fine. A L'Aquila la terra torna a tremare davvero. Se da quel 6 aprile le scosse erano state praticamente continue, questa volta il colpo è stato di nuovo duro. Una scossa di magnitudo 4,5 è stata registrata ieri sera alle 22,58. Epicentro nei pressi di Campotosto.

Tra le popolazione nelle tendopoli e soprattutto fra coloro che da pochi giorni erano tornati nelle proprie case carichi di speranza, si risveglia un incubo che sembra infinito. La scossa è stata avvertita in molte zone dell'Abruzzo, anche a Pescara e nel teramano, dove molti cittadini impauriti hanno deciso di dormire in auto e non rientrare nelle proprie case.

Proprio come due mesi e mezzo fa. E la paura, diventata ormai ossessione, è proprio quella: che possa succedere di nuovo quello che è accaduto il 6 aprile.

Al momento non si registrano danni ingenti alle cose, mentre non ci sono feriti tra le persone.

I sismologi però rassicurano: "Anche se non si possono prevedere le scosse e la loro entità, questa scossa rientra ancora nella normalità per quanto riguarda i fenomeni di assestamento".

La normalità. Una parola che per gli aquilani sembra un lontano ricordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento