Cronaca

Terremoto, cinque scuole ancora chiuse nel pescarese: danni anche a Loreto

Sono cinque gli istituti superiori della provincia di Pescara che rimarranno chiusi anche oggi 4 novembre dopo il sisma del 30 ottobre scorso. Preoccupazione a Loreto Aprutino per la chiesa di Santa Maria in Piano

Sono cinque le scuole superiori che rimarranno chiuse anche oggi, 4 novembre, a causa delle forti scosse di terremoto dei giorni scorsi.

Si tratta dell’ ITAS Di Alanno, del "B. Spaventa" di Città S Angelo, dell’ ITIS " G. Marconi" di Penne e dell’ITIS “Amedeo Di Savoia" di Popoli e Torre de' Passeri.

Il presidente della Provincia Di Marco ha effettuato alcuni sopralluoghi ribadendo che la sospensione delle lezioni è stata decisa a scopo precauzionale, ma che non sono state registrate criticità particolarmente preoccupanti. Anche al Marconi di Penne le lesioni sono sotto controllo e a breve partiranno i lavori per riprendere l'attività scolastica. Nel frattempo 3 aule saranno spostate.

Sopralluoghi anche a Montebello, dove sono segnalate piccole lesioni ad edifici pubblici e in una chiesa, ed anche in questo caso non si tratta di danni rilevanti.
Diversa invece la situazione a Loreto Aprutino, dove la Chiesa di Santa Maria in Piano presente problematiche più importanti.

NUOVA SCOSSA DA 4.8

Di Marco ha dichiarato: "Conoscevamo già questa opera, ma vederla minacciata dai contraccolpi di questo interminabile sisma ci ha convinti ad intervenire sulla Sovrintendenza dell'Abruzzo per stabilire, in accordo con la Regione e con la Fondazione Pescaraabruzzo quali misure assumere per evitare che si aggravino i danni che minacciano un patrimonio incommensurabile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, cinque scuole ancora chiuse nel pescarese: danni anche a Loreto

IlPescara è in caricamento