Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Terremoto Centro Italia, nuova scossa alle 8,56 del 1 novembre

Torna a tremare la terra fra le Marche e l'Umbria. Questa mattina alle 8.56 c'è stata una nuova forte scossa di magnitudo 4.7 percepita distintamente anche in Abruzzo e nel pescarese

Torna, o forse è meglio dire continua a tremare la terra nel centro Italia.

Questa mattina alle 8,56 una scossa di magnitudo 4.7 ha interessato la zona già colpita dagli altri episodi sismici nei giorni scorsi, a cavallo fra Marche, Umbria e Lazio.

La scossa, con profondità 10 km, è stata distintamente avvertita anche nel pescarese soprattutto nell'entroterra vestino. Ricordiamo che dal 26 ottobre scorso sono state registrate oltre 700 scosse nella zona.

Intanto, sul fronte dei danni, a Carpineto della Nora due case vicine alla chiesa di San Carlo sono state evacuate in quanto la struttura religiosa ha riportato alcuni danni e presenta diverse criticità. Anche a Civitella Casanova e Catignano alcune chiese hanno riportato danni e sono costantemente monitorate ed interdette parzialmente al pubblico.

SCOSSA DA 6.5 NEL CENTRO ITALIA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Centro Italia, nuova scossa alle 8,56 del 1 novembre

IlPescara è in caricamento