Cronaca

Terremoto Abruzzo, Sgarbi shock: "L'Abruzzo si piange addosso"

Fanno discutere e sicuramente non saranno gradite soprattutto dalle popolazioni aquilane le parole di Sgarbi riguardanti il terremoto de L'Aquila e il paragone con quello dell'Emilia. "In Abruzzo si piangono addosso"

Sgarbi attacca le popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto, e lo fa senza tanti complimenti paragonando la situazione a 3 anni dal sisma con il terremoto di ieri in Emilia, che ha colpito in particolare la zona di Ferrara.

"In Abruzzo stanno fermi a pensare che lo Stato sia inetto, senza reagire. Gli emiliani non staranno certo con le mani in mano, mentre in Abruzzo, all'Aquila si vive d'inerzia, tutto e' fermo come all'inizio, si aspetta solo che lo Stato faccia qualcosa e intanto ci si piange addosso". ha detto Sgarbi che sottolinea come tutto sia esattamente come all'indomani del sisma in Abruzzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Abruzzo, Sgarbi shock: "L'Abruzzo si piange addosso"

IlPescara è in caricamento