rotate-mobile
Cronaca

Terremoto 24 agosto, la Protezione Civile: "Abbiamo alimenti e coperte a sufficienza"

La Protezione Civile, con il Capo Ufficio Emergenze Postiglione, poco fa ha chiesto a tutti i cittadini di interrompere almeno temporaneamente l'invio di alimenti e coperte per le zone terremotate

Il Capo Ufficio della Protezione Civile Postiglione, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta poco fa, ha lanciato un appello a tutti i cittadini chiedendo di interrompere, almeno temporaneamente, l'invio di alimenti e coperte per le zone terremotate del Lazio e delle Marche.

La Postiglione infatti ha specificato che le scorte attualmente disponibili sono più che sufficienti e che l'invio di altro materiale di questo genere provocherebbe solo un problema di gestione dal punto di vista logistico.

Inoltre, la responsabile della Protezione Civile invita i cittadini a non recarsi nel luoghi del sisma per atti di aiuto volontario durante le operazioni di scavo e soccorso, in quanto avranno accesso all'area solo le persone autorizzate arrivate tramite le associazioni accreditate.

I sindaci della zona invece hanno fatto sapere che potrebbero essere utili farmaci e prodotti per l'igiene personale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto 24 agosto, la Protezione Civile: "Abbiamo alimenti e coperte a sufficienza"

IlPescara è in caricamento