Cronaca Spoltore

Teresa Bottega, è omicidio: il marito confessa il delitto

Dopo 20 anni arriva la clamorosa svolta per la scomparsa di Teresa Bottega, donna scomparsa da Santa Teresa nel 1990. Il marito, Giulio Cesare Morrone, ha confessato: "L'ho uccisa"

Dopo 22 anni arriva ad una soluzione la misteriosa scomparsa di Teresa Bottega, donna di Santa Teresa di Spoltore scomparsa nel 1990 in circostanze misteriose.

Il marito, infatti, dopo che la Polizia aveva riaperto il caso negli ultimi mesi grazie alla testimonianza di una persona che ha ricevuto una confidenza da un parroco, ha infatti confessato di averla uccisa e di aver gettato i resti in un canale a Ferrara.

Un epilogo dunque drammatico per una vicenda che era stata archiviata come scomparsa. Della donna si persero le tracce, e il marito dichiarò che probabilmente si era allontanata dopo che il loro matrimonio era in crisi.

L'uomo però non aveva sporto denuncia per la scomparsa. Erano state le sorelle a segnalare il caso alla Polizia.

Incalzato dagli inquirenti, ha così confessato l'omicidio durante un drammatico interrogatorio. Ora la Squadra Mobile, che si sta occupando del caso, sta avviando le ricerche per tentare di ritrovare i resti della donna nel ferrarese.

Ulteriori dettagli più tardi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teresa Bottega, è omicidio: il marito confessa il delitto

IlPescara è in caricamento