Cronaca

Tenta di forzare la cassetta delle offerte in una chiesa, riconosciuto e denunciato grazie alle telecamere

I carabinieri hanno deferito un uomo di 48 anni per un tentato furto nella chiesa Beata Vergine Maria Regina della pace di via Raffaello a Pescara

I carabinieri della Stazione di Pescara scalo hanno deferito alla competente autorità giudiziaria un uomo di 48 anni di origini pugliesi ma senza fissa dimora.
Dalle indagini e dagli accertamenti dei militari dell'Arma è emerso come il 48enne, lo scorso 3 giugno, abbia tentato un furto all'interno di una chiesa della città.

In particolare, intorno alle 11:30, l'uomo nella chiesa Beata Vergine Maria Regina della pace, in via Raffaello, mediante utilizzo di un cacciavite ha tentato di forzare la cassetta delle offerte posizionata nei pressi della statua della Madonna, desistendo dopo che alcuni fedeli hanno fatto ingresso in chiesa. È stato riconosciuto poi grazie alla visione delle telecamere e alle testimonianze rese in seguito all'accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di forzare la cassetta delle offerte in una chiesa, riconosciuto e denunciato grazie alle telecamere

IlPescara è in caricamento