menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta il suicidio con il gas, tragedia sfiorata a Popoli

Il gesto sconsiderato di una donna dell'Est ha rischiato di provocare una violenta esplosione in una palazzina del centro

Vigili del Fuoco e carabinieri in azione ieri pomeriggio a Popoli per scongiurare una possibile deflagrazione di un immobile invaso dal gas fuoriuscito da una bombola. Il provvidenziale intervento si è reso necessario all'incrocio tra corso Gramsci e piazza XX Settembre, nell'abitazione di una donna di origine russa intenzionata a suicidarsi con un metodo folle e sconsiderato. Sono stati i vicini di casa, richiamati dal forte odore del combustibile, a far partire tempestivamente i soccorsi.

UOMO TENTA IL SUICIDIO TAGLIANDOSI LA GOLA

Presa in tempo e bloccata prima che potesse compiere il gesto estremo, la signora è stata successivamente trasportata in ospedale in evidente stato di shock. Non si conoscono le cause scatenanti che l'hanno indotta ad azionare l'apertura della valvola del gas. Le indagini in atto dovranno accertare le responsabilità di quanto accaduto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento