rotate-mobile
Cronaca

Tentata estorsione a una prostituta e droga fornita alla movida: arrestato

Insieme a lui la polizia di Pescara ha fermato anche una donna, finita ai domiciliari: è ritenuta la "collaboratrice" del giovane nell'aiutarlo a rifornire i frequentatori dei locali della movida cittadina

Il 21enne Irfan Neziri, componente di un nucleo familiare noto agli uffici di polizia, è stato tratto in arresto dagli agenti di Pescara, questa mattina, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nell’ambito di un’articolata attività investigativa.

Le indagini, partite dalla denuncia di una prostituta, vittima di un tentativo di estorsione, hanno disvelato come il giovane, grazie alla collaborazione della 39enne Daniela Nonnati (finita ai domiciliari), fosse solito rifornire di droga, prevalentemente nei fine settimana, i frequentatori dei locali della movida pescarese.

Ulteriori particolari saranno divulgati nel corso di una conferenza stampa che si terrà stamane alle ore 11.30 presso la Sala Conferenze del Reparto Prevenzione del centro Polifunzionale “Fanti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata estorsione a una prostituta e droga fornita alla movida: arrestato

IlPescara è in caricamento